Services del Club

L'attività del Club è prevalentemente indirizzata al territorio castellano e alle esigenze della sua popolazione.

 

PROGETTO SALUTE

Si tratta di un progetto suddiviso in due parti: oculistica e dentale.

Entrambi sono rivolte ai bambini in età scolare, segnalati dalla Caritas locale, e hanno lo scopo di prevenire e curare disfunzioni all'apparato visivo e dentistico di tali bambini.

La parte oculistica si sviluppa con la sostituzione delle montature o delle lenti, o entrambe, di cui i bambini necessitano per la naturale crescita che rende obsoleto l'occhiale attualmente in uso (da una ricerca mondiale è emerso che molteplici cause di cecità in età adulta sono state favorite dalla mancata cura in età scolare del difetto visivo). Il budget previsto per tale service è di euro 3.000.=

La parte dentale nasce dalla volontà di prevenire la carie nei bambini. Per tale scopo il Rotary mette a disposizione dei bambini segnalati dalla Caritas una visita dentistica gratuita e, anche per tale service, il budget è di euro 3.000.=

 

KIT SCOLASTICI E BUONI MENSA

Il Club ha acquistato il materiale  e confezionato n. 70 kit scolastici contenenti penne, matite, colori, quaderni e quanto di necessario per un anno scolastico e li ha messi a disposizione della Caritas e dell'ufficio Servizi Sociali del Comune di Castelfranco Veneto per destinarli ai bambini delle famiglie bisognose.
FOTO.pdf

Inoltre il Club ha assicurato il sostegno economico per alcuni bambini, segnalati dall'Ufficio Servizi Sociali del Comune di Castelfranco Veneto, per l'acquisto di buoni mensa in modo da poter  permettere loro di frequentare regolarmente le scuole.
Il budget per tali Services ammonta complessivamente ad euro 4.000.=

 

IL PREMIO ROTARY PER IL CONCORSO PROMOSSO DALLA COMPAGNIA TEATRALE GUIDO NEGRI “LE COMMEDIE IN LINGUA VENETA”

La Compagnia teatrale Guido Negri è uno dei capisaldi del panorama culturale della Città di Castelfranco Veneto e il Concorso per testi teatrali in lingua veneta con il premio "Nina Scapinello", oramai giunto alla terza edizione, si sta caratterizzando come una delle migliori iniziative regionali in favore della valorizzazione dell’idioma dei nostri nonni, quanto mai attuale.

Il Rotary Club di Castelfranco Asolo, che nella propria missione ha sempre sostenuto la cultura e le tradizioni della nostra Regione, ha contribuito con il Premio Rotary di duemila euro che è stato consegnato personalmente dal Presidente Adriano Pietrobon al vincitore Cristiano Fighera con la commedia "Spetar e no venir, l'è roba da morir".

     

LA REALIZZAZIONE DELLA WEB APP WWW.PARCOBOLASCO.IT

Dal 2010 il Rotary Club Castelfranco Asolo ha sostenuto, con iniziative diverse, la riqualificazione e la valorizzazione del Parco e della Villa Bolasco.

Grazie alla perseveranza di un socio del Club – assessore alla cultura - , della Regione Veneto e della concittadina Clara Peranetti furono alfine reperiti importanti fondi per varie opere di restauro che hanno permesso nel 2015 la riapertura del Parco e della Villa ai visitatori.

Mancava l’ultimo tassello, una guida che permettesse a chiunque di conoscere a fondo ogni aspetto del Parco e della Villa.

Il Rotary Club cittadino ha quindi avviato anche uno specifico Service per la realizzazione di una WEB APP, una guida virtuale, curata da Otium Arti Compositive con la consulenza di Giacinto Cecchetto e la collaborazione con il Centro Universitario, per sapere tutto delle singole piante storiche, delle statue del Marinali ecc.

La guida WEB, scaricabile su cellulari, palmari e PC, con il suo importante significato divulgativo, è stata presentata in anteprima dal Direttore del Centro prof. Raffaele Cavalli, tra l’altro rotariano di Vicenza.

Per chi fosse interessato: cliccare su https://www.parcobolasco.it/

     

 

 

IL ROTARY SOSTIENE LE “TRAME DI GIORGIONE”

 

Il Rotary Club Castelfranco-Asolo è da sempre vicino alle iniziative culturali che mirano a valorizzare le bellezze artistiche e culturali del territorio.

 

La grande Mostra "Le trame di Giorgione" ha riunito a Castelfranco, nel Museo Casa Giorgione, 45 capolavori di tre secoli di grande pittura veneta, affiancati da tessuti storici  altrettanto preziosi e unici - insieme a ricami e merletti mai esposti prima - che spaziano dal '500 al '700 e raccontano la straordinaria tradizione tessile di Venezia.

Attraverso Giorgione, Tiziano, Bassano, Veronese e Tiepolo, il visitatore è stato condotto  a riscoprire il ritratto come opera d'arte e insieme come documento di storia del costume.

Le Trame Rotary 

 

SERVIZIO MENSA DEI POVERI

Il Rotary Club di Castelfranco Asolo ha avviato un Service presso la mensa poveri gestita dalla Caritas di Castelfranco Veneto.

Ogni domenica, a turno, i soci del Club collaborano personalmente a curare la preparazione dei pasti, il servizio a tavola e le mansioni collegate.

image1

 

Concorso del nostro Rotary Club:

Valorizzazione e promozione del territorio di Castelfranco-Asolo